Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Finalmente i locali all’interno della pineta di San Francesco abbandonati e vandalizzati avranno un gestore. Ad occuparsene saranno gli scout di Bari per un anno.\r\n

\r\n\r\n“Stiamo ridando vita a tutte le strutture abbandonate presenti nei parchi e giardini della città – commenta il vicesindaco Vincenzo Brandi -. Questo ci consentirà di garantire sicurezza a quei luoghi che, se maggiormente vissuti e frequentati, possono rappresentare un presidio di socialità e legalità. Abbiamo affidato una delle due strutture presenti nella pineta di San Francesco agli Scout del C.N.G.E.I. con l’obiettivo di interessare, con questo e con i successivi affidamenti, l’intera pineta perché diventi luogo di attrazione per le famiglie baresi ma anche spazio di animazione sociale e di approfondimento per i nostri ragazzi grazie all’organizzazione di eventi tematici. Con le attività previste dal gruppo scout pensiamo di riorganizzare il servizio di accoglienza per gli amanti del turismo su due ruote e del camping. Nei prossimi mesi, in collaborazione con l’assessore Petruzzelli, affideremo l’altra struttura presente nella stessa pineta al fine di realizzare un bellissimo progetto che comprenderà attività sportive – ludico ricreative ed ambientali”.\r\nIl patto di collaborazione tra amministrazione comunale e associazione Scout prevede la promozione di attività di pubblico interesse che abbiano effetti positivi sulla cura dello spazio verde cittadino e l’organizzazione di iniziative che riportino la pineta ad essere luogo di fruizione collettiva e propulsore di attività ricreative di carattere socio-culturale attraverso un modello di gestione condivisa.\r\nL’associazione si occuperà inoltre di ripristinare i locali oggetto di concessione gratuita e di garantire la pulizia ordinaria.\r\n\r\n

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. Che amarezza leggere certi commenti e vedere il bicchiere SEMPRE mezzo vuoto?!? Ma vi siete chiesti se l’AGESCI fosse stata invitata alla presentazione di un progetto o se semplicemente l’amministrazione comunale volesse un’associazione LAICA!!!!\r\nE sparlare sul piatto in cui si è mangiato?!? Ci sono uomini e donne che dal 2008 hanno ridato vita ad una SANA realtà xche’ ci credono e xche’ hanno saputo rinunciare ad aperitivi domenicali e non, a gite fuori porta, a serate sul divano davanti ad una TV, a settimane di vacanze con le proprie famiglie x il bene di ragazzi fantastici con famiglie fantastiche che credono al territorio in cui vivono.\r\nQuanto progettato dal Comune è fantastico a prescindere da chi lo eseguirà ed è questo che bisognerebbe evidenziare! Dar valore al bene comune!!!!!

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui