lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Inizia la settimana più difficile per il Bari e per il tecnico Colantuono. Sabato c’è il Cittadella, non tutti gli infortunati saranno disponibili dopo la sosta (Ivan è di nuovo out) e dal mercato sono arrivati solo due puntelli per la fascia sinistra e le fasce offensive, Morleo e Parigini. Nelle more il presidente Cosmo Giancaspro ha allargato i cordoni della borsa in vista delle ultime settimane di contrattazioni. Spese pazze in vista? Vedremo. Sullo sfondo c’è l’incertezza che attanaglia molti giocatori pugliesi, tra possibili partenze e trattative per le eventuali conferme o prolungamenti. Per l’allenatore tenere il gruppo coeso e con la giusta tensione è, come tradizione in questo periodo, una vera impresa.\r\n\r\nIn difesa Micai prolunga l’accordo con il club\r\n\r\nVa verso la positiva risoluzione la querelle con il portiere Micai: nelle prossime ore dovrebbe essere ufficializzato il prolungamento del contratto. Eppure le frizioni tra il suo procuratore Graziano Battistini e il ds Sean Sogliano potrebbero pesare nel bilancio finale della stagione: il riferimento è al balletto inscenato, con il via libera di Stellone, tra il portiere mantovano e il secondo, il sudamericano Ichazo. Ora quest’ultimo potrebbe partire, tornando al Torino, per poi essere smistato in una squadra dove trovare maggiore spazio. Poi ha tanti estimatori il terzino Sabelli: se fosse ceduto alla Samp nascerebbe il problema di rimpiazzarlo con un esterno difensivo di uguale vigore.\r\n\r\nA centrocampo Valiani e Romizi con le valigie in mano  \r\n\r\nValiani ha il contratto in scadenza, Romizi (pur essendo una bandiera per i regolamenti, quindi non rientrando nel computo degli over della lista) no ma è destinato a partire: entrambi i centrocampisti hanno richieste sul mercato. L’ex Bologna cerca l’ultimo contratto della carriera che il Bari non può garantirgli, l’ex viola invece spera di andare a indossare la maglia di una squadra dove non venga messo in discussione ogni settimana. Valiani potrebbe rientrare nella contropartita dei pugliesi dirottata a Vicenza, per raggiungere l’obiettivo di ingaggiare l’attaccante Raicevic. Romizi è conteso da Salernitana (potrebbe far parte dell’affare Donnarumma) e Ternana.\r\n\r\nIn attacco Fedato e De Luca potrebbero cambiare aria (e maglia)\r\n\r\nDe Luca ha avuto tante chance per far innamorare il pubblico barese. Ma ha sempre deluso.  Proclami tanti, fame meno, gol con il contagocce. Il Pisa lo richiede e non ci sarebbe grandi motivi per trattenerlo. Anche Fedato, scoperto tra i dilettanti giovanissimo (alla Lucchese) ed sbocciato proprio nel Bari 2011-2012, non ha convinto in pieno e nel modulo di Colantuono potrebbe non trovarsi a suo agio. Una sua cessione è probabile. Il suo sostituto potrebbe essere già arrivato (Parigini). Il club si interroga anche sull’opportunità di far partire il giovane Castrovilli, fantasista autore di buon prove ad inizio torneo: tanti club di Lega Pro farebbero follie per assicurarsi il suo talento fino a giugno (in prestito. Presto bisognerà anche discutere del rinnovo del contratto di Maniero (in scadenza nel 2018).\r\n\r\nIl banco di prova Cittadella\r\n\r\nColantuono riparte in campionato contro una neopromossa terribile, in grado di proporre un calcio redditizio e pungente. In Veneto bisognerà vendere cara la pelle ma soprattutto mostrare progressi sul piano tattico e temperamentale. In attesa del bomber e del regista dal mercato di riparazione, il tecnico deve “operare” con gli attrezzi a disposizione. La zona play off va consolidata. Con vittorie e punti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui