Cabtutela.it
Aproli

Via Giorgio La Pira, via Loiacono, via Appulo: qui ci sono marciapiedi a pezzi e recinzioni di cantieri abbandonati da anni. A denunciare quanto sta accadendo nel rione gli stessi residenti. “Ci sono delle zone completamente abbandonate a loro stesse – spiegano – ad esempio in via Giorgio La Pira”. Qui ci sono marciapiedi sconnessi: le mamme con i passeggini o gli anziani devono necessariamente camminare in mezzo alla strada a causa della pavimentazione pericolosa.

Poco distante c’è poi il giardino abbandonato di via Appulo. “Qui doveva essere realizzato un parco – spiegano ancora – ed invece ci sono erbacce, rifiuti, topi e insetti”. Il viaggio a Japigia non si ferma. In via Loiacono ci sono delle recinzioni che chiudono una strada mai completata: qui l’erbaccia è cresciuta fino a superare il metro d’altezza.

“Questa è una delle tante opere cominciate e per non si sa quale motivo interrotte – concludono i residenti – è positivo che comincino i lavori per un nuovo giardino in via Troisi e via Suglia, ma chiediamo anche che vengano messe in sicurezza tante altre zone del quartiere ancora pericolose”.

Le immagini

parco abbandonato Japiguacantiere abbandonato a Japigia

marciapiede rotto Japigia


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui