Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Per due volte viene dimessa dal pronto soccorso di Bisceglie: “E’ solo un’influenza, non allarmatevi”, dicono  i medici ai familiari della 57 anni Filomena Lasorsa. La donna, 24 ore dopo, morirà, “sospetta meningite” scrivono i parenti nella denuncia presentata. Sul caso adesso indaga la Procura di Bari, è stato aperto un fascicolo ed è stato disposto il sequestro delle cartelle cliniche.

Tutto comincia lo scorso 16 novembre, quando la donna rientra da un viaggio con la sorella a Torino. Appena arrivata a casa comincia a stare male, ha febbre alta e viene portata una prima volta al pronto soccorso. Dopo un’ora e mezza di visite e controlli, viene dimessa intorno alle 18 e 30 circa. Nella notte, però, le sue condizioni peggiorano e i parenti della 57enne, alle 4, decidono di tornare al pronto soccorso di Bisceglie. La diagnosi resta la stessa: è influenza, nulla di preoccupante, nonostante le siano comparse anche della macchie rosse sul volto.

Alle 8,30 la situazione precipita, terza corsa in ospedale, questa volta i medici ordinano il trasferimento di urgenza al Policlinico di Bari, dove arriva ormai in condizioni disperate. Nel primo pomeriggio del 17 novembre scorso la donna muore. Fin qui la ricostruzione fatta nell’esposto, le indagini della Procura di Bari dovranno fare chiarezza.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui