Cabtutela.it

L’intervento del deputato di Direzione Italia Nuccio Altieri sulle scelte nazionali di Michele Emiliano, governatore e neocandidato alla corsa per la guida del Pd

“In una settimana Emiliano passa da gladiatore scissionista a sparring partner di Renzi. Dopo aver armato la scissione, illuso i comunisti di Vendola a Rimini, abbandona le truppe e si ritaglia il ruolo di sfidante senza seguito, in un confronto contro Renzi che somiglia molto agli incontri di pugilato organizzati per far vincere facile il finto campione contro uno sfidante che va ko al primo round senza grande sforzo. Renzi parte dunque felice e sereno per la California certo di aver fatto fuori la “concorrenza” e avere in Emiliano uno sfidante di comodo che sale sul ring certo e contento di perdere, con buona pace di Bersani e Speranza. Questa non è democrazia ma uso della democrazia partecipata per convenienza. Ora sta al centrodestra rispondere a queste vergognose sceneggiate con primarie serie, con regole certe e tempi definiti per dare alla nostra gente la reale opportunità di scegliere il proprio leader e riunire un area politica che oggi può solo vincere le prossime elezioni”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui