Cabtutela.it
acipocket.it

Sono ben 31 i consolati onorari a Bari (32 se si considera il consolato di Malta a Barletta), numero che dà al capoluogo pugliese il primato nel sud Italia, insieme a Napoli e Palermo. A porre il dato al centro del dibattito mediatico e politico, il deputato del Movimento 5 stelle Emanuele Scagliusi, che si è rivolto direttamente al ministro Angelino Alfano.
”Mi preme sottolineare – dichiara Scagliusi – che al titolo di console onorario corrispondono una serie di privilegi quali il titolo stesso, una lettera Patente (firmata dal capo dello stato del Paese di invio e ratificata dall’exequatur, emesso dalla Farnesina), una carta di identità speciale che riconosce le funzioni consolari, una targa corpo consolare (cc) e un posto auto riservato”. “A questi privilegi – continua – dovrebbe corrispondere un impegno concreto del diplomatico che dovrebbe assicurare un servizio alla comunità che rappresenta”.

“Nulla in contrario nei confronti dei Consoli onorari, per carità – puntualizza Emanuele Scagliusi – tuttavia, ho ritenuto opportuno chiedere al ministro Alfano quali siano le ragioni per cui la città di Bari abbia così tanti consoli onorari, quali relazioni economiche e culturali questi promuovano sul territorio e quali siano i risultati, economici e non, raggiunti grazie al loro lavoro e come il console onorario tuteli gli interessi dei cittadini del Paese che rappresenta. Sono curioso di sentire le parole del Ministro degli Affari Esteri – conclude il parlamentare pugliese – per capire, finalmente, quello di cui la città di Bari si giova grazie alla presenza di tutti questi consoli onorari”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui