Cabtutela.it
acipocket.it

Nuove schermaglie congressuali nel Partito democratico. Il governatore della Puglia Michele Emiliano, con una lettera a Repubblica, ha attaccato l’ex segretario Matteo Renzi, definito “un capitano” la cui “rotta ci porta sugli sogli”. L’occasione per l’intervento è nata da una risposta ad una lettere del sindaco di Milano Giuseppe Sala e del governatore del Piemonte Sergio Chiamaparino, nella quale spiegavano sul quotidiano di Mario Calabresi come Renzi dovesse cambiare rotta da prossimo segretario rieletto con le primarie.

Emiliano: “Cambiamo capitano”

“Noi tutti democratici sappiamo quanto sia difficile il nostro mare – scrive Emiliano – più che illudersi di cambiare il mare abbiamo l’occasione di cambiare il capitano. E restituire così alla nostra comunità verità e giustizia, unità e senso dello stare insieme su valori e progetti comuni, costruiti attraverso la partecipazione dal basso consentita da una grande organizzazione libera e democratica come il nostro partito. L’Italia è il nostro partito”. “Renzi – attacca il governatore barese – guida il nostro Pd su una rotta che ci porta sugli scogli. Sulle riforme costituzionali non aggiungo altro rispetto alla decisione netta presa dagli italiani il 4 dicembre scorso. Ma è tutto il resto che deve farci riflettere sulle capacità dell’ex capitano a cui avete inviato il vostro ultimo sos. Una serie clamorosa di errori”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui