Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Furto aggravato in concorso con ignoti, resistenza a pubblico ufficiale ed inosservanza agli obblighi imposti dalla misura della sorveglianza speciale. Con queste accuse la Polizia di Stato ha arrestato ieri pomeriggio, 5 aprile, Alessandro Perney, 30enne barese con precedenti di polizia.

I poliziotti della Squadra mobile e della Volante si sono portati in via Di Cagno dove un collega libero da servizio, in forza all’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, aveva notato due persone aggirarsi nella zona con fare sospetto. Notato l’arrivo degli agenti, i due hanno immediatamente tentato di dileguarsi, disattendendo l’ordine di fermarsi e percorrendo strade differenti.

Seguito dai poliziotti, uno dei fuggitivi è stato bloccato all’altezza di via Giulio Petroni mentre l’altro è riuscito a dileguarsi. Durante la fuga l’arrestato si è disfatto di alcuni monili in oro, una chiave utilizzata per l’apertura di porte blindate ed una chiave di autovettura Mercedes. I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che la refurtiva, recuperata e restituita all’avente diritto, era stata asportata, poco prima, da un appartamento di un condominio ubicato in via De Laurentis.

Sono in orso indagini per individuare i complici dell’arrestato che, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la locale casa circondariale, a disposizione dell’autorità giudiziaria.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui