Cabtutela.it
acipocket.it

Dal 13 maggio il porto di Bari diventa l’unico hub di sbarco e imbarco italiano di Costa Crociere per la nave neoClassica. Ogni sabato dell’estate 2017, fino al 23 settembre, l’itinerario “Grecia nel cuore” (con scalo a Corfù, Atene, Santorini, Mykonos) si aggiunge ai servizi già offerti da Costa Deliziosa e Costa Luminosa.

“I croceristi sono i migliori testimonial della nostra città – dice il sindaco Antonio Decaro – l’obiettivo è di farli giungere alcuni giorni prima della partenza e fargli scoprire le bellezze del territorio”. Sono stati rafforzati anche i collegamenti nazionali con il capoluogo pugliese per rendere più comoda la vacanza: servizi bus (da e per Calabria, Basilicata, Lazio e Abruzzo) treni (Freccia bianca e Freccia rossa) e sono stati definiti accordi tra Costa Crociere e le compagnie aeree, con particolare attenzione alla Spagna.

“La Puglia dimostra una grande capacità attrattiva – aggiunge il neo presidente dell’Autorità di sistema portuale, Ugo Patroni Griffi – potendo contare sulla maturità del sistema d’accoglienza che lascia prefigurare ulteriori sviluppi per il futuro”. Secondo i dati forniti da Enit e Istat, Bari risulta come la prima città della regione per numero di arrivi (pernottamenti singoli) e quinti per le presenze (pernottamenti complessivi). Il trend positivo interessa anche le prenotazioni online con il maggior incrementato nazionale: più 45 per cento dallo scorso anno.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui