aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Il medico di famiglia le prescrive una visita senologica e una mammografia urgente, al Cup dell’Asl di Bari le rispondono che non è possibile prima del 2018. Accade ad una giovane donna che vive nella provincia di Bari, la ragazza ha voluto raccontare la sua storia scrivendo sulla pagina facebook del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano:

“Le domando – scrive – da cittadina quali siano le garanzie sulla salute se una richiesta di controllo urgente può essere evasa solo dopo più di un anno? Oggi è anche la giornata nazionale della salute della donna”, chiosa amaramente. La donna annuncia che dovrà, suo malgrado, farsi visitare e fare gli accertamenti diagnostici privatamente, a pagamento perché “l’urgenza non è fittizia ma reale”.

“Gentile presidente – esordisce – per ragioni di salute estremamente seri, il mio medico curante mi ha richiesto visita senologica, ecografia e mammografia, con richiesta appunto urgente (ovvero che deve essere evasa entro le 72 ore dalla richiesta stessa). Ho chiamato il Cup di Bari – racconta – per la prenotazione e mi è stato risposto che non accettano prenotazioni e che comunque la prima data utile è nel 2018 al San Paolo. Come è possibile – chiede al governatore che ha anche la delega alla Sanità – che una richiesta urgente di controlli specifici venga rimandata al 2018?”.

La risposta di Emiliano non si è fatta attendere: “Mi chiami subito” e le lascia il suo numero. “C’è sicuramente un equivoco facile da dirimere”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. Mi permetto di raccontare la mia esperienza dato che è attinente alla problematica sollevata dalla giovane donna.
    Ho 32 anni e ho un fibroadenoma al seno da più di 5 anni che va periodicamente controllato. Il 10 aprile smanettando su internet scorgo che al San Paolo, che si fregia del titolo ospedale Bollini Rosa, fanno visita senologica e mammografia o ecografia gratuite per incentivare la prevenzione e che ê possibile prenotare fino alle ore 16 del 10 aprile. Bene, sono in tempo, quindi immediatamente chiamo, ci sta che la risposta non sia immediata perché magari stanno lavorando e riprovo, al 3/ 4 tentativo alzano la cornetta e me la riattacano in faccia senza dire neanche buongiorno…. Non mi do pace, tento tante altre volte ma invano perché avevano lasciato il telefono fuori posto facendo risultare la linea occupata. Ho inviato una mail alla direzione della senologia per metterli al corrente dell’operato dei loro dipendenti e purtroppo non ho ricevuto nessuna risposta segno che evidentemente sono loro complici. Sono profondamente indignata in primis per la maleducazione degli operatori e poi perché si parla tanto di prevenzione ma io come l’ altra donna e come tante altre per controllarci dobbiamo rivolgerci privatamente.

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui