Cabtutela.it
acipocket.it

Il Fai Giovani Bari organizza, sabato 13 maggio 2017, una visita ai laboratori dell’antica Bottega Vestita di Grottaglie e ad alcune dimore tradizionali del quartiere delle Ceramiche: Casa Vestita e Casa Sgobbio.

Il Codex, il colonnato quattrocentesco, la cripta bizantina, i giardini segreti e fantastici di epoca medievale e le ceramiche invetriate racchiudono elementi simbolici e carichi di significato sospesi tra recupero della storia e tradizione popolare, architettura colta e design artigianale. Così la Bottega Vestita, ritrova saperi antichi e cultura popolare.

Antonio Vestita, ingegnere e ceramista, parlerà del tema della bellezza e dell’uso della ceramica in architettura con un ex-cursus dall’architettura fittile fino alle sperimentazioni di Vittorio Chiaia. Carmelo Vestita mostrerà una lavorazione al tornio in cui, «segno e materia, diventano codici complessi e misteriosi che fluttuano sulle note dei Derwish danzanti che ruotano come il tornio del ceramista». Ma non è tutto: Cosimo Vestita aprirà i cancelli del giardino segreto di Casa Vestita, tra storia, arte e cultura artigianale, alla scoperta della cripta bizantina, ritrovata dietro un antico forno inutilizzato. Infine, Antonio Vestita parlerà dello spazio alchemico di Casa Sgobbio un’abitazione tradizionale grottagliese dal caratteristico mosaico parietale, oscillante tra simbolismo e manualità artigianale.

A partire dal frammento ceramico, custode della memoria del tempo, Antonio, Carmelo e Cosimo Vestita si pongono tra immaginario e tradizione nell’ottica del sogno condiviso di cambiare la realtà, alla costante ricerca di un equilibrio tra cielo e terra.

Un’occasione da non perdere anche per visitare il centro antico di Grottaglie e il Castello Episcopio, un altrove di una Puglia storica, antica e tradizionale.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui