Dieci bottiglie di superalcolici, due confezioni di tonno, per un valore totale di trecento euro. Questa l’insolita lista della spesa di una coppia di cittadini romeni, arrestati dai Carabinieri per un furto in un supermercato di Acquaviva delle Fonti.  I due giovani, l’uno 22 enne, l’altra 21enne e incinta, dopo aver iniziato a girare tra gli scaffali e scelto cosa prendere, hanno riposto alcuni prodotti nel carrello e altri sono finiti sotto l’ampio vestito indossato dalla donna.

Mentre l’uomo ha raggiunto la cassa e si è messo in fila per pagare, la sua compagna ha oltrepassato con nonchalance la fila portandosi all’esterno per raggiungere l’autovettura lasciata nel parcheggio. Il loro comportamento però non è sfuggito ad alcuni impiegati che, insospettiti, hanno chiamato i Carabinieri.

Intervenuti sul posto, i militari hanno bloccato la giovane coppia, mentre era intenta a salire a bordo del veicolo. Fermati e sottoposti a controllo, i militari operanti hanno trovato, celate all’interno del bagagliaio, le dieci bottiglie di superalcolici e le due confezioni di tonno in scatola per un valore complessivo di circa 300,00 euro, il tutto riconsegnato immediatamente ai legittimi proprietari.

Successivi accertamenti permettevano di scoprire che i due malfattori avevano perpetrato precedentemente analogo reato presso un altro esercizio commerciale del posto, dal quale avevano sottratto altri generi alimentari, anch’essi rinvenuti e restituiti agli aventi diritto.

Arrestata con l’accusa di furto aggravato continuato, la coppia su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è finita agli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza, in attesa di giudizio.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here