Spegnerà domani 80 candeline Renzo Arbore, papà dell’Orchestra Italiana, re dello swing made in Italy. La sua lunga carriera lo ha visto prima alla radio con Bandiera Gialla e Alto Gradimento, poi in tv con Speciale per voi, L’altra domenica, Quelli della notte, Indietro tutta. E’ arrivato secondo a Sanremo con Il clarinetto, ha girato i film Il Papocchio e FF. SS e ha lanciato in tv più di 100 personaggi, da Benigni a Frassica.

Nato a Foggia, oggi il sindaco Franco Landella ha voluto augurargli buon compleanno.

«Renzo Arbore è sempre stato una “bandiera di Foggia”: la città dove è nato e vissuto in gioventù e dove ha maturato le prime esperienze in campo musicale è sempre rimasta nel suo cuore. Un uomo di cultura a tutto tondo, con una conoscenza ed un talento immensi che gli hanno permesso di diventare ambasciatore della canzone italiana nel mondo. Un professionista competente e preparato che ha saputo dare nuovo impulso ad una televisione di qualità, ironica e garbata, negli anni in cui sembrava incontrollabile la corsa al degrado dei programmi del piccolo schermo. Uno showman di fama internazionale che, però, alla “sua” Foggia, agli affetti familiari, alle amicizie di sempre è rimasto legato indissolubilmente e la sua terra ha contribuito a renderlo la persona simpatica, generosa, comunicativa, sensibile ed intelligente che ha sempre dimostrato di essere. Per i suoi ottant’anni, voglio porgere a Renzo Arbore, a nome della Città di Foggia e miei personali, i più affettuosi auguri di buon compleanno, con l’auspicio che continui a regalarci ancora per tanti anni la sua musica, la sua allegria e la gioia che sa suscitare con le sue trasmissioni televisive e i suoi spettacoli!».

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here