Questa mattina il sindaco Antonio Decaro ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione della “Bari Night Run 2017”.

Tutti i dettagli della manifestazione sono stati illustrati dall’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, dal responsabile dei servizi sportivi del quotidiano Gaetano Campione, dal presidente de “La Fabrica di Corsa” Pierdavide Losavio. Sono intervenuti anche il presidente del Coni Puglia Angelo Giliberto e Massimiliano Peron del Puglia Outlet Village.

La corsa è organizzata in notturna in occasione della celebrazione dei suoi 130 anni, da “La Gazzetta del Mezzogiorno” in collaborazione con  La Fabrica di Corsa.

La gara podistica, in programma giovedì 6 luglio dalle ore 21, si svolgerà sul lungomare di Bari e prevede due percorsi, uno da 5 km e uno da 10. Questa sarà una bella sfida per i corridori e una bella occasione per famiglie, giovani e meno giovani per trascorrere una serata correndo o passeggiando, per chi sceglierà il percorso breve non competitivo. Una festa per tutti insomma, in una fascia oraria suggestiva e inusuale, pensata per consentire alla “città che cammina” di ritrovarsi insieme per godere dello spettacolo notturno del lungomare illuminato.

“L’amministrazione – ha dichiarato il sindaco Decaro – ha voluto partecipare all’organizzazione di questo importante evento. Lo sport è indispensabile non solo per aumentare il livello del benessere individuale, ma anche per aggregare il tessuto sociale e creare nuove relazioni all’interno della comunità. Bari negli ultimi anni è molto cresciuta dal punto di vista sportivo. Stiamo lavorando ad un accordo quadro che ci permetterà di individuare a livello nazionale un’azienda dalla quale acquistare attrezzature sportive per tutte le aree pubbliche all’aperto, a cominciare da Pane e Pomodoro e Torre Quetta. Inoltre amplieremo le aree dedicate già esistenti all’interno della pineta di San Francesco e nel parco del San Paolo. Lo sport libero, di gruppo, dilettantistico e non è per noi un importante leva sociale, uno strumento attraverso cui insegnare, soprattutto ai più giovani, tanti valori sani”.

“In questi anni – ha detto l’assessore Petruzzelli – Bari si sta ritagliando sempre più il ruolo di città dello sport. Quest’anno siamo riusciti, grazie all’impegno delle associazioni sportive del territorio, a far correre circa 100 mila persone, che hanno partecipato con entusiasmo alle nostre manifestazioni. Adesso ci attende una nuova sfida: trasformare Bari in una città della salute, perché è possibile sostituire efficacemente la prescrizione di farmaci con la pratica sportiva. La corsa è la disciplina sportiva che coinvolge il maggior numero di persone: per la prima volta quest’anno abbiamo  organizzato allenamenti gratuiti nei parchi, che dopo l’estate moltiplicheremo in tutti i quartieri cittadini”.

“L’impegno profuso nei confronti di questa iniziativa – ha detto Peron – ci spinge ad essere partner dell’intero territorio, e quindi di tutta la regione: nostro obiettivo è, partecipando attivamente ad eventi sportivi di ciclismo e basket, dare valore a noi stessi attraverso la cura e la promozione del territorio. Ben vengano quindi manifestazioni sportive di questo genere, perché ci avvicinano alla città e alla comunità barese”.

Pierdavide Losavio si è soffermato sulle caratteristiche tecniche del percorso mentre Angelo Giliberto ha sottolineato che Bari è una delle otto città che aderiscono al progetto della Federazione italiana di Atletica leggera ‘Le città del cammino e della corsa’.

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Bari- Assessorato allo Sport, dalla FIDAL (Federazione italiana di Atletica Leggera ) e dal Coni.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here