Cabtutela.it
acipocket.it

Il tamponamento, il grande spavento, il triste epilogo. Irina, cinque anni, ha perso una mano in un incidente causato da un pirata della strada e che ha coinvolto anche la madre, il fratello di dieci anni e il papà, Neculai Lucian Apostol, 31 anni, di origine romena e residente a Ginosa. E proprio il padre lancia l’appello: aiutatemi a trovare il responsabile, perché paghi la giusta pena. Il pirata della strada rischia l’arresto per lesioni stradali gravissime e omissione di soccorso. L’appello è stato sposato e veicolato con forza dalla società Studio 3A, cui la famiglia Apostol si è rivolta.

Il terribile incidente è accaduto alle 22.20 del 24 giugno sulla statale 7 Laterza-Castellaneta. Mentre procedeva verso Castellaneta a bordo della sua macchina, una Open Tigra, Neculai Lucian, è stato speronato da un’auto sopraggiunta a velocità folle nel tentativo di evitare il frontale con un veicolo proveniente dalla corsia opposta. L’urto ha fatto cappottare più volte la macchina della famiglia Apostol, mentre il pirata della strada è fuggito dopo aver colpito di striscio altri due-tre veicoli.

La piccola Irina è stata  trasportata all’ospedale di Castellaneta e di qui trasferita al Policlinico di Bari: i medici le hanno salvato la vita con più interventi alla testa, ma non hanno potuto riattaccarle l’arto maciullato. Per fortuna ora è fuori pericolo, ma si trova ancora all’ospedale e, soprattutto, dovrà convivere con gravi lesioni permanenti e invalidanti, a partire dalla perdita della mano.

Gli Apostol reclamano giustizia e lanciano un appello a chiunque avesse visto qualcosa o avesse elementi utili sul pirata a riferirli ai carabinieri di Castellaneta, che stanno conducendo le indagini e a cui, pur sapendo che stanno facendo il massimo, chiedono uno sforzo straordinario, anche in considerazione della tenerà età della figlia e del grave handicap che ha subìto. La vettura “incriminata” potrebbe essere un Mercedes di colore scuro, ma si è svolto tutto così in fretta, anche per gli atri automobilisti coinvolti, che non vi è certezza assoluta né sul modello e né sul colore.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui