Associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti pluriaggravati, rapine, ricettazioni, danneggiamento e uso illecito di apparecchi atti a intercettare comunicazioni delle forze di polizia. Sono i reati contestati alle dodici persone, originarie di Andria e Cerignola, nei confronti delle quali stamattina la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Trani su proposta di quella Procura della Repubblica.

I poliziotti dell’unità di Polizia giudiziaria della sottosezione Polizia Stradale di Bari Sud, in stretta sinergia con i colleghi della polizia giudiziaria Compartimentale e delle sottosezioni autostradali di Trani e Vasto (Chieti), dopo una lunga ed articolata indagine, sono riusciti a raccogliere sufficienti ed univoci indizi di reità a carico del sodalizio criminoso, che compiva rapine ad autotrasportatori, anche stranieri, in transito e in sosta nelle aree di servizio presenti sulla tratta autostradale della A/14 e della A/16, nonché furti presso sedi di aziende situate fuori dalla rete autostradale.

Durante l’attività criminale i malviventi hanno sottratto materiale per un equivalente di circa un milione di euro.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here