Contro il rischio chiusura del centro ludico Melo un gruppo di mamme del quartiere Libertà ha organizzato un sit in di protesta sotto Palazzo di Città. Per la sopravvivenza del centro situato all’interno dell’ex scuola Melo, che dal febbraio 2016 accoglie bimbi dai tre ai 36 mesi, sono necessari i fondi statali Pac (piano di azione e coesione) e si attende la pubblicazione del bando di affidamento alle cooperative sociali per la gestione.

“Dopo l’incontro odierno con l’assessore Bottalico non ci sono ancora certezze. Le attività didattiche dovrebbero riprendere in ritardo, da ottobre. Facciamo il conto alla rovescia per lo sblocco dei fondi dal Ministero, circa 100 mila euro”, ha spiegato Linda Miccolupo, portavoce del gruppo di mamme. A rischio anche il futuro del centro ludico di Poggiofranco, per un totale di circa 100 famiglie coinvolte.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here