Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Avrebbe rubato soldi dal borsello di un paziente di 84 anni che si stava sottoponendo a dialisi nell’ospedale Di Venere di Bari. Con questa accusa i carabinieri hanno arrestato un infermiere di 48 anni, Sergio Dotti. L’uomo, che si trova ai domiciliari, sarà processato domani per direttissima con l’accusa di furto aggravato. Ha precedenti penali per truffa e falso. Il furto, denunciato dalla vittima e confermato da un’altra paziente ricoverata nella stessa stanza di degenza, sarebbe avvenuto ieri pomeriggio. L’infermiere avrebbe rubato 120 euro nascondendoli poi nel calzino.
Stando al racconto della testimone, l’infermiere avrebbe distratto il paziente infilando una mano nel borsello che aveva ai piedi del letto. Avrebbe quindi estratto due porta documenti, lasciato la stanza rientrando dopo pochi minuti rimetterli a posto. I carabinieri, chiamati dal medico nefrologo dopo la segnalazione del paziente, hanno perquisito l’infermiere trovando in uno dei calzini che indossava i 120 euro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui