La chiusura anticipata del giardino Mimmo Bucci nel rione Libertà  alle 21 non era stata proprio accettata dai residenti. Che nei giorni scorsi avevano protestato vivacemente contro il sindaco Antonio Decaro, come riportato anche su Borderline24. La decisione il primo cittadino l’aveva presa in risposta ai continui problemi di ordine pubblico che erano stati segnalati dal Redentore.
Decaro aveva firmato un’ordinanza con la quale si imponeva il divieto di accesso ai motorini, il divieto di accensione di fuochi di artificio e petardi, il divieto di circolazione di cani senza guinzaglio e senza museruola, il divieto di danneggiare gli arredi e di abbandonare rifiuti o di praticare sport o giochi come le bocce o il calcio che possano disturbare chi sosta o passeggia.  Inoltre era stata imposta la chiusura alle 21.

Oggi Decaro, che sta trascorrendo parecchie serate proprio nel giardino Bucci per manifestare la presenza dell’amministrazione comunale in un contesto difficile come il Libertà, ha quindi deciso di ampliare l’orario di apertura, portandolo alle 23.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here