Cabtutela.it
acipocket.it

Bus carretta che ogni anno vengono assegnati al servizio scolastico. E puntuali sono tornati i disagi. Questa mattina viaggio odissea per gli studenti che dal Polivalente dovevano rientrare a San Girolamo. A raccontarlo a Borderline24 una mamma. “La vettura – spiega – aveva già accumulato una ventina di minuti di ritardo. L’autista è stato poi costretto a fermarsi più volte in tangenziale per chiudere un portellone. E questo non è accaduto solo in tangenziale: anche in prossimità di incroci a Poggiofranco ad esempio. Dato che il portellone aperto poteva causare gravi danni alle auto in transito”.

Ma i disagi che ogni giorno gli studenti sono costretti a sopportare sono davvero innumerevoli. “Di inverno piove all’interno dei mezzi – prosegue – e questo è il minimo. Si tratta di condizioni davvero inaccettabili: come si fa minimamente a pensare di poter fare circolare in tangenziale un mezzo del genere? A bordo ci sono dei ragazzi, non ce ne dimentichiamo. Ragazzi che pagano 180 euro di abbonamento annuale”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui