Bari, bufera sulle nomine di Decaro, il vicesindaco replica all’opposizione: “La loro gestione in passato è stata fallimentare”

La.replica di Pierluigi Introna dopo la conferenza dei consiglieri di centrodestra questa mattina


“Nella gestione delle aziende comunali credo parlino i risultati raggiunti, rispetto alle polemiche di un centrodestra che negli anni in cui ha amministrato ci ha regalato nomine imbarazzanti e consegnato aziende con bilanci disastrosi: ricordo l’Amiu con 12 milioni di euro di deficit”. Il vicesindaco Pierluigi Introna replica ai consiglieri di opposizione che questa mattina hanno duramente attaccato le nomine nelle municipalizzate.  “In un quadro molto complicato e pieno di ombre sulle società pubbliche in tutta Italia, a Bari tutte le aziende di proprietà del Comune hanno bilanci sani e trasparenti e producono utili che confluiscono nel bilancio comunale in favore dei cittadini – illustra Introna –  l’Amiu chiude il bilancio con +4.854.564 euro, l’Amtab con + 189.000, la Multiservizi con + 14.279, l’Amgas srl con +2.043.925 e l’Amgas spa con più + 3.000.000. Questa amministrazione si è concentrata sulla qualità del management senza farsi influenzare da criteri di appartenenza politica, in modo da consentire alle società di migliorare i servizi oltre che i conti. Al nuovo management – conclude – è stato dato come obiettivo quello di rispondere unicamente ai criteri di contenimento di costi e miglioramento dei servizi”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.



caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here