“Ristrutturazioni grazie ai fondi europei esistenti e partecipazione al bando per gli operatori di volo degli scali pugliesi per difendere l’aeroporto di Grottaglie”. Sono le richieste di Raffaele Gentile, vice presidente Provincia di Taranto nel corso del sit-in sul lungomare di Bari sotto la presidenza della Regione.

La protesta riguarda lo scarso utilizzo dell’hub a quattro chilometri dal centro di Grottaglie che sarebbe utilizzato in parte come base militare in parte destinato a sperimentazioni per il volo dei droni.

L’aeroporto di Taranto-Grottaglie è uno dei quattro aeroporti della Puglia (insieme a Bari, Brindisi, Foggia) con la seconda pista più lunga del mezzogiorno dopo Palermo. Dal 2013 è stato inserito nella lista degli aeroporti di rilevanza nazionale del ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here