Primo sciopero dell’anno per gli studenti pugliesi che domani scenderanno in strada per dire no all’alternanza scuola – lavoro.  Lo sciopero è stato indetto a livello nazionale dall’Unione degli Studenti.

“In tantissimi domani riempiremo le piazze della nostra regione per rivendicare il nostro diritto ad un’istruzione gratuita e di qualità e ad un’alternanza scuola-lavoro inerente con i percorsi formativi” dichiara Davide Lavermicocca, coordinatore dell’Unione degli Studenti Puglia.

“Abbiamo deciso di lanciare – per la prima volta nel nostro Paese – uno sciopero dall’alternanza scuola-lavoro perchè non possiamo più accettare di essere mandati nelle aziende a svolgere dei percorsi – che talvolta si rivelano vero sfruttamento – per nulla inerenti con il nostro percorso di studi e senza alcuna tutela – continua – Durante lo scorso anno abbiamo svolto un’inchiesta regionale sulle condizioni degli studenti e delle studentesse impegnati nei percorsi di alternanza scuola-lavoro. I dati parlano chiaro: il 97% degli studenti ha espresso la volontà di poter decidere maggiormente sui percorsi di alternanza scuola-lavoro, il 78% crede sia stata una perdita di tempo e oltre la metà degli studenti intervistati ha dichiarato di volere una Carta dei diritti che tuteli gli studenti e le studentesse”.

“Noi lanciamo una provocazione – conclude – se ci trattano da lavoratori noi incrociamo le braccia e ci facciamo giustizia insieme”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.



SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE NOSTRE OFFERTE SU MISURA PER TE
TEL. P.I.


caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here