Primo sciopero dell’anno per gli studenti pugliesi che domani scenderanno in strada per dire no all’alternanza scuola – lavoro.  Lo sciopero è stato indetto a livello nazionale dall’Unione degli Studenti.

“In tantissimi domani riempiremo le piazze della nostra regione per rivendicare il nostro diritto ad un’istruzione gratuita e di qualità e ad un’alternanza scuola-lavoro inerente con i percorsi formativi” dichiara Davide Lavermicocca, coordinatore dell’Unione degli Studenti Puglia.

“Abbiamo deciso di lanciare – per la prima volta nel nostro Paese – uno sciopero dall’alternanza scuola-lavoro perchè non possiamo più accettare di essere mandati nelle aziende a svolgere dei percorsi – che talvolta si rivelano vero sfruttamento – per nulla inerenti con il nostro percorso di studi e senza alcuna tutela – continua – Durante lo scorso anno abbiamo svolto un’inchiesta regionale sulle condizioni degli studenti e delle studentesse impegnati nei percorsi di alternanza scuola-lavoro. I dati parlano chiaro: il 97% degli studenti ha espresso la volontà di poter decidere maggiormente sui percorsi di alternanza scuola-lavoro, il 78% crede sia stata una perdita di tempo e oltre la metà degli studenti intervistati ha dichiarato di volere una Carta dei diritti che tuteli gli studenti e le studentesse”.

“Noi lanciamo una provocazione – conclude – se ci trattano da lavoratori noi incrociamo le braccia e ci facciamo giustizia insieme”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here