Il dipartimento di Medicina Veterinaria ha organizzato dal 16 al 20 ottobre 2017, nell’ambito del programma di International Summer and Winter School dell’Università degli Studi di Bari, il primo corso ”Attuali Procedure nella Cura e Riabilitazione delle Tartarughe Marine”. Nell’occasione, il rettore dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Antonio Felice Uricchio, Domenico Otranto, direttore del dipartimento di Medicina Veterinaria e Antonio Di Bello inaugureranno il 16 Ottobre alle 11.30 la nuova sede del Sea Turtle Hospital, presso l’ospedale didattico veterinario.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

Il corso ha il suo fondamento nell’attività pluriennale svolta dai colleghi di Chirurgia, Medicina interna, Farmacologia e Tossicologia, Malattie infettive e Parassitarie, all’interno del Sea Turtle Hospital, diretto dal Prof. Antonio Di Bello.  Il Sea Turtle Hospital ha come missione la cura di questa preziosa specie animale. Le tartarughe marine sono infatti a grave rischio di estinzione a causa delle attività antropiche, quali la pesca commerciale, e dall’inquinamento ambientale. È precisa responsabilità dei medici veterinari dei biologi e degli operatori del settore curare, ognuno a seconda delle proprie competenze, questi animali, importanti per l’equilibrio della biodiversità del Mediterraneo, prima della loro liberazione in natura.

Ad oggi, in circa 10 anni d’attività sono state curate oltre 1500 tartarughe conferite dai numerosi Centri di Recupero Tartarughe Marine che fanno capo ad associazioni ambientaliste e di salvaguardia del territorio come WWF e Legambiente. Questi Enti, su autorizzazione dei Ministeri competenti, si occupano da anni del recupero di questi animali, nell’ambito di progetti regionali, nazionali ed europei.

Il corso è patrocinato dal WWF Italia  con l’obiettivo di fornire le conoscenze per una corretta gestione delle tartarughe marine conferite presso i centri di recupero, sia in termini di pronto soccorso sia di valutazione clinico-diagnostica, e di gestione del ricovero e della riabilitazione degli animali. Le conferenze svolte in mattinata sono aperte a tutti coloro i quali interessati.  

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here