Cabtutela.it
acipocket.it
MangAmi

Il tesseramento è l’atto attraverso il quale gli atleti entrano a far parte dell’ordinamento sportivo, riconoscendo ed accettando la relativa normativa e tutti i limiti e i diritti che ne derivano. Per quanto concerne il mondo del calcio, esistono vari tipi di tesseramento: professionisti, dilettanti, stranieri e minorenni. La Federazione Italiana Giuoco calcio, così come ogni altra Federazione, pur rispettando un quadro unitario ha margini di autonomia, regola l’accesso alle competizioni sportive, occupandosi della distinzione tra professionisti e dilettanti e sancendo limiti interni (per motivi disciplinari e di incompatibilità) e limiti esterni (come ad esempio quelli per gli stranieri di cui alla rubrica precedente). La rubrica di oggi vuole concentrare la sua attenzione sulla Lega Nazionale Dilettanti (LND). Visto quanto appena detto, ravvisata la necessità annuale di stabilire i termini e le disposizioni regolamentari in materia di tesseramento e tenuto conto di quanto sancito all’art. 27 dello Statuto, il Consiglio Federale per la stagione sportiva 2017/2018, ha emanato i termini per il tesseramento degli atleti valido per le società del settore dilettantistico. Nello specifico vediamo che le variazioni di tesseramento possono essere inoltrate con le seguenti modalità e nei termini:

  • Calciatori “giovani dilettanti” – primo tesseramento, o tesseramento a seguito di svincolo, può essere richiesto, in deroga all’art. 39 comma 1 delle N.O.I.F., fino a giovedì 31 maggio 2018 (ore 19.00);
  • Calciatori “non professionisti” – primo tesseramento, o tesseramento a seguito di svincolo, può essere effettuato: da sabato 1° Luglio 2017 a sabato 31 Marzo 2018 (ore 12.00).

In entrambi i casi, la decorrenza del tesseramento sarà calcolata dalla data di invio o di deposito delle richieste in modalità cartacea presso i Comitati, la Divisione Calcio a Cinque e i Dipartimenti Interregionale e Calcio Femminile competenti e le richieste, tranne nel caso delle Società appartenenti alla Divisione Nazionale Calcio a Cinque e tenendo conto degli stessi termini, possono essere depositate, anche presso le Delegazioni Provinciali e Distrettuali della Regione di appartenenza della Società.  Per quanto riguarda la stipulazione del rapporto professionistico da parte di calciatori “non professionisti”  (art. 113 N.O.I.F), vediamo invece che i calciatori tesserati per Società associate alla LND, che abbiano raggiunto l’età prevista dall’art. 28 delle N.O.I.F. (19 anni), possono sottoscrivere un contratto da professionista per società di Serie A, B, Lega Pro e richiedere il  tesseramento tenendo conto dei seguenti tempi e modi: da sabato 1° Luglio 2017 a lunedì 31 luglio 2017 (ore 23.00) – autonoma sottoscrizione – Art. 113 delle N.O.I.F, da martedì 1° agosto 2017 a giovedì 31 agosto 2017 (ore 23.00) – con consenso della società dilettantistica, da mercoledì 3 gennaio 2018 a mercoledì 31 gennaio 2018 (ore 23.00) – con consenso della società dilettantistica. Il trasferimento di calciatori “giovani dilettanti” e “non professionisti” tra società partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti, diversamente, deve avvenire nei seguenti periodi: da sabato 1 luglio 2017 a venerdì 15 settembre 2017 (ore 19.00) e secondo quanto previsto all’art. 104 N.O.I.F, da venerdì 1° dicembre 2017 a venerdì 15 dicembre 2017 (ore 19.00). Per il deposito delle liste di trasferimento valgono le regole predette per i giovani dilettanti. In questo caso, tuttavia, il Consiglio federale statuisce che il tesseramento per la Società cessionaria decorre dalla data di deposito o, nel caso di spedizione a mezzo posta, dalla data di spedizione del plico raccomandato sempre che l’accordo pervenga entro i dieci giorni successivi alla data di chiusura dei trasferimenti.  Per i trasferimenti di calciatori “Giovani dilettanti” da società dilettantistiche a società di Serie A, B, Lega Pro, nei limiti di età di cui all’art. 100 delle N.O.I.F., vediamo che  questo può eseguirsi: nel rispetto delle norme di cui all’art. 39 delle N.O.I.F., da sabato 1° Luglio 2017 a giovedì 31 agosto 2017 (ore 23.00) e tenendo conto delle norme previste per i trasferimenti suppletivi (art. 104 delle N.O.I.F., da mercoledì 3 gennaio 2018 a mercoledì 31 gennaio 2018 (ore 23.00) . Il trasferimento di calciatori “Giovani di Serie” da Società di Serie A, B, Lega Pro a società dilettantistiche, invece,  può  essere fatto: nel rispetto delle norme di cui all’art. 39 delle N.O.I.F., da sabato 1° Luglio 2017 a giovedì 31 agosto 2017 (ore 19.00)e tenendo a mente norme previste per i trasferimenti suppletivi (art. 104 delle N.O.I.F.), da mercoledì 3 gennaio 2018 a mercoledì 31 gennaio 2018 (ore 19.00). ). Per il deposito delle liste di trasferimento valgono le medesime regole predette per i giovani dilettanti e quelle previste per i calciatori “giovani dilettanti” e “non professionisti” tra società partecipanti ai Campionati organizzati dalla Lega Nazionale Dilettanti. Le richieste di tesseramento a favore di società dilettantistiche, da parte di calciatori professionisti che hanno risolto per qualsiasi ragione il proprio rapporto contrattuale, possono avvenire: – da sabato 1° luglio 2017 a martedì 30 gennaio 2018 (ore 19.00). Le richieste di tesseramento devono essere depositate presso la Divisione Calcio a Cinque, i Comitati, Delegazioni Provinciali e Distrettuali della Regione di appartenenza (tranne calcio a 5) della Società e il Dipartimento Interregionale di competenza, oppure spedite a mezzo posta. In quest’ultimo caso il tesseramento decorre dalla data di spedizione del plico postale, sempreché lo stesso pervenga entro venerdì 09 febbraio 2018 (ore 19.00).

Come meglio spiegato nella normativa federale, il consiglio ribadisce che un calciatore tesserato come professionista non può essere tesserato come dilettante prima che siano trascorsi almeno 30 giorni da quando abbia disputato la sua ultima partita come professionista.

Per informazioni e approfondimenti è possibile contattare l’avvocato al seguente indirizzo avvocato@valentinaporzia.com.

 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui