Valentino Talluto, il trentenne accusato di aver contagiato con l’Hiv 32 persone tra cui molte sue ex partner, è stato condannato a 24 anni di carcere (fonte Ansa). Lo hanno deciso i giudici della III Corte di d’Assise di Roma dopo oltre 10 ore di Camera di consiglio. Caduto il reato di epidemia dolosa. Al momento della lettura Talluto non ha avuto reazioni, mentre le vittime si sono abbracciate piangendo. I giudici hanno riconosciuto nei confronti dell'”untore” il reato di lesioni aggravate. La Procura aveva chiesto la condanna all’ergastolo.
“E’ la nostra piccola grande vittoria, ora siamo unite dalla gioia e pronte ad andare avanti”, ha detto una delle ragazze contagiate. Le ex partner dell'”untore” – come riporta l’agenzia Ansa- sono apparse visibilmente commosse.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here