Il giovanissimo barese Marco Merro, di 16 anni, ha vinto ai campionati nazionali giovanili di Roccaforte Mondovì (Cuneo) il titolo italiano di boxe junior categoria 63 kg, confermandosi uno tra i migliori giovani pugili italiani della sua generazione. Nella finale di ieri il ‘guardia destra’ barese ha sconfitto il campano De Chiara. Più alto ed elegante nella scherma, Merro ha controllato gli assalti di un avversario grintoso e fisicamente preparato colpendolo in controtempo con il sinistro, la sua arma migliore.

Il talento barese, allenato da Koka Kupatadze e Salvatore Livorti, affiancati da Francesco Cavone quale preparatore tecnico, ha confermato la sua innata classe esplosa già con la vittoria al torneo internazionale in Montenegro contro la squadra bielorussa, dove fu premiato anche quale miglior pugile del torneo. Merro ha al suo attivo 31 incontri ed è cresciuto nella palestra Kankudai. In Piemonte ha inanellato tre vittorie consecutive (la prima delle quali con un ko al primo round).

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here