In manette 58enne, di Andria, censurato,  sorpreso alla guida di un autocarro provento di furto. L’uomo, accortosi della presenza dei carabinieri, si è dato alla fuga. È cominciato un lungo inseguimento per sei chilometri sulla provinciale 231.

Ad un certo punto, aperto lo sportello, ha provato addirittura a lanciarsi dal mezzo in movimento, per fortuna desistendo. Vista l’insistenza dell’equipaggio, il malvivente ha tentato quindi con una manovra estrema di imboccare una strada di campagna, rimanendo incastrato tra gli alberi.

È stato trovato in possesso anche di una radio con la quale intercettava le frequenze delle forze dell’ordine.

Al termine degli accertamenti, l’autocarro, un Fiat Iveco, oggetto di furto denunciato a settembre ad Andria, veniva restituito al legittimo proprietario. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e installazione di apparecchiature atte ad intercettare conversazioni.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here