Nasce la “Nuova Fiera del Levante Srl”, la società che si occuperà della valorizzazione,  riqualificazione e gestione di alcune aree del quartiere fieristico di proprietà dell’ente autonomo Fiera del Levante. Composta per  l’85% dalla Camera di Commercio di Bari e per il 15% da Bologna Fiere Spa, la società ha ottenuto in concessione una porzione del quartiere fieristico nella quale realizzare  manifestazioni ed eventi, come previsto dal piano di risanamento approvato nel 2014.

“La Fiera del Levante è un patrimonio storico, economico e sociale tra i più importanti per la città di Bari e per l’intera area metropolitana – dichiara il sindaco Antonio Decaro -. Raggiungiamo una tappa fondamentale del percorso avviato tanto tempo fa che ha sempre avuto un unico obiettivo comune: il rilancio della Fiera del Levante. Un rilancio che per noi ha sempre significato certezza per i lavoratori, sviluppo economico per le aziende che hanno sempre visto nella Fiera del Levante un punto di riferimento per la crescita del territorio. L’accordo siglato in queste ore va in questa direzione e punta a contribuire alla costruzione della Fiera del futuro, che non è più un progetto ma una realtà a cui tutti ora dobbiamo lavorare. Questa è una bella sfida per la nostra città e per tutto il nostro territorio”.

“Ora il rilancio della Fiera può partire con slancio – commenta il governatore Michele Emiliano – affermando un nuovo protagonismo del quartiere fieristico barese nel panorama delle Fiere italiane, forte di un’alleanza con il secondo gruppo fieristico italiano che sarà in grado di corrispondere alle nostre aspettative e a quelle del nostro sistema produttivo per promuovere l’economia pugliese in una dimensione internazionale. Ringrazio per questo risultato il commissario straordinario della Fiera del Levante, che con questo atto ha positivamente concluso il suo mandato, e il presidente della Camera di Commercio, che si è prodigato per rendere il complesso del sistema imprenditoriale protagonista del rilancio dell’ente”.

Il sostegno della Regione e delle istituzioni locali a questo percorso e al nuovo destino dell’ente Fiera è assicurato da un lato dal supporto all’individuazione e allo start up di nuove manifestazioni fieristiche che interpretino e valorizzino le nostre eccellenze territoriali, e dall’altro dall’investimento per la creazione del Polo della cultura che confermerà la vocazione del quartiere come attrattore turistico e culturale della nostra regione.

“Raccogliamo la sfida del rilancio della Fiera del Levante – afferma il presidente della Camera di Commercio Sandro Ambrosi – forti del sostegno delle associazioni di categoria del territorio che hanno compreso, con coraggio, l’enorme potenziale di sviluppo dell’operazione. Siamo già al lavoro per costruire un programma di fiere ed eventi all’altezza delle aspettative, senza nasconderci le difficoltà ma fiduciosi della risposta che gli operatori economici sapranno dare a questa nuova importante occasione di sviluppo. Innovazione e tradizione saranno le nostre parole d’ordine, e su questo ci confronteremo presto con i partner istituzionali, imprenditoriali e sociali nella convinzione che la creazione di alleanze strategiche con le imprese e gli operatori locali sia fondamentale per costruire risultati di qualità e duraturi nel tempo”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here