Prestigioso riconoscimento per due professori dell’Università di Bari nominati, con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni, a capo del settore Rischio Vulcanico e Rischio Chimico della Commissione Grandi Rischi.
Sono il prof. Pierfrancesco Dellino, ordinario di Vulcanologia, direttore del Dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali ed il Prof. Francesco Fracassi, ordinario di Chimica e direttore del Dipartimento di Chimica. Entrambi si sono distinti negli anni per l’eccellenza della loro ricerca scientifica: Pierfrancesco Dellino è stato coordinatore e responsabile di Unità di Ricerca di progetti finanziati dall’Unione Europea e dal Dipartimento della Protezione Civile in convenzione con il Gruppo Nazionale per la Vulcanologia (GNV) e con l’Istituto Nazionale per la Geofisica e Vulcanologia (INGV), ricevendo il premio internazionale ‘Luhr award’ per la Vulcanologia; Francesco Fracassi è stato coordinatore scientifico di importanti progetti di ricerca finanziati dal MIUR, dal CNR, e dall’Unione Europea ed è attualmente membro dell’editorial board della rivista internazionale specializzata ‘Plasmas Polymers and Processes’ pubblicata dalla Wiley-VCH (Weinheim-Germania).
Due prestigiose cariche che costituiscono un esempio di eccellenza della ricerca riconosciuta a livello internazionale e attestano l’elevato livello di competenza tecnico-scientifica presente nell’Ateneo barese. La Commissione Grandi Rischi è, difatti, il massimo organo di consulenza tecnico-scientifica della Protezione Civile Nazionale, ed opera sulla previsione, prevenzione e pianificazione di emergenza dei rischi naturali ed antropogenici.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here