Nel secondo tempo della sfida di serie B tra Bari e Palermo, un invasore di campo solitario è arrivato a colpire con uno “schiaffetto” il difensore ospite Haitam Aleesami prima di essere bloccato dagli agenti in borghese.

Dagli spalti al terreno di gioco. Si è ripetuta la “tradizione” dell’invasione, sotto gli occhi di 21 mila tifosi presenti sugli spalti dello stadio San Nicola: scavalca un fossato che separa la curva nord dalla pista d’atletica, cerca di rubare un pallone tenuto tra le mani da un giovane raccattapalle, supera con un balzo i cartelloni pubblicitari ed entra direttamente in campo con l’idea di colpire a sorpresa il palermitano Aleesami.

La scorribanda termina dopo pochi secondi – come mostra il video pubblicato sulla pagina Facebook di Nostalgia Bari (foto) – in scivolata un agente stende il giovane che viene immobilizzato e portato in un’ambulanza prospiciente al campo. Per circa un minuto l’attenzione dei tifosi si sposta sulle acrobazie dell’invasore solitario. Dopo l’arresto viene lanciata anche una bomba carta a pochi metri dagli agenti.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.



SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE NOSTRE OFFERTE SU MISURA PER TE
TEL. P.I.


caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here