Nel secondo tempo della sfida di serie B tra Bari e Palermo, un invasore di campo solitario è arrivato a colpire con uno “schiaffetto” il difensore ospite Haitam Aleesami prima di essere bloccato dagli agenti in borghese.

Dagli spalti al terreno di gioco. Si è ripetuta la “tradizione” dell’invasione, sotto gli occhi di 21 mila tifosi presenti sugli spalti dello stadio San Nicola: scavalca un fossato che separa la curva nord dalla pista d’atletica, cerca di rubare un pallone tenuto tra le mani da un giovane raccattapalle, supera con un balzo i cartelloni pubblicitari ed entra direttamente in campo con l’idea di colpire a sorpresa il palermitano Aleesami.

La scorribanda termina dopo pochi secondi – come mostra il video pubblicato sulla pagina Facebook di Nostalgia Bari (foto) – in scivolata un agente stende il giovane che viene immobilizzato e portato in un’ambulanza prospiciente al campo. Per circa un minuto l’attenzione dei tifosi si sposta sulle acrobazie dell’invasore solitario. Dopo l’arresto viene lanciata anche una bomba carta a pochi metri dagli agenti.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here