Controlli nei mercati rionali, nei centri commerciali e nei punti di distribuzione. In vista delle festività natalizia, i carabinieri del Nas hanno avviato le verifiche a tappeto sulla qualità di cibo e bevande vendute in questo periodo. Dal pesce alla carne, passando per i panettoni e la frutta, ogni alimento più consumato durante i giorni di festa verrà passato al vaglio.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

Assieme ai carabinieri sono a lavoro anche gli ispettori dell’ufficio Igiene dell’Asl di Bari. Gli investigatori stanno verificando ogni dettaglio, a cominciare dalla tracciabilità dei prodotti in vendita e dalle condizioni igienico-sanitarie di locali e laboratori. Sotto controlli anche panifici, pasticcerie, opifici, macellerie. Le verifiche, oltre che a tutelare la salute dei consumatori, sono state avviate anche per evitare possibili truffe sia sui prezzi sia sulla qualità del prodotto. La contraffazione alimentare è, purtroppo, uno degli affari illegali più diffusi, soprattutto in periodo di feste.

Sono state potenziate anche le ispezioni nelle aziende ittiche e nelle pescherie, così come nei negozi e centri che vendono addobbi natalizi (luminarie, alberelli finti, palline) e giocattoli. In questo caso viene messa particolare attenzione alla provenienza dei prodotti e la loro sicurezza.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here