Cinema: morto il barese Vito Attolini, decano dei critici cinematografici pugliesi

Aveva compiuto pochi giorni fa 86 anni. Ha vinto numerosi riconoscimenti tra i quali il premio Pasinetti promosso dalla rivista 'Cinema nuovo' diretta da Guido Aristarco

Vito Attolini (Foto centro studi Uniba)

E’ morto stamattina Vito Attolini, decano dei critici cinematografici pugliesi e uno dei più conosciuti e stimati critici cinematografi italiani. Era nato a Bari e aveva compiuto pochi giorni fa 86 anni.

La sua passione per il cinema ha radici molto lontane e la sua carriera di critico corre in parallelo a quella di stimato e integerrimo funzionario statale. La sua serietà e la sua competenza lo portano a dirigere per anni la sezione pugliese del sindacato critici cinematografici, e a far parte del direttivo nazionale dello stesso sindacato. Operatore culturale di spessore, ha fondato il più importante circolo di cinematografia, “Gli amici del cinema”, e sono famose le proiezioni, accompagnate da dibattito, che organizzava la domenica mattina nel Kursaal Santalucia. Ha vinto numerosi riconoscimenti tra i quali il premio Pasinetti promosso dalla rivista ‘Cinema nuovo’ diretta da Guido Aristarco. Ha pubblicato molti volumi, l’ultimo dei quali dedicato a Sandro De Feo dato alle stampe circa un mese fa. E’ stato, fino a pochi giorni fa, titolare della rubrica cinematografica del quotidiano La Gazzetta del Mezzogiorno.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.



caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here