lapugliativaccina.regione.puglia.it

Il rischio è stato scongiurato all’ultimo momento. La ditta che aveva vinto l’appalto per la fornitura di alimenti alle mense dei nidi comunali si è tirata indietro e il Comune l’8 gennaio si è trovato senza sapere come fare. Ha quindi chiesto un intervento in urgenza alla Ladisa, in attesa dei controlli sulla seconda ditta aggiudicataria dell’appalto. Questo ha consentito di non sospendere il servizio mensa nei nidi. In realtà negli asili funziona così: a differenza delle altre scuole i cibi vengono cucinati nelle cucine interne. L’appalto del Comune è solo per la fornitura degli alimenti.

Intanto l’amministrazione ha ancora aperto il bando per la mensa nelle altre scuole, materne e primarie. Sono due le aziende che hanno presentato domanda: le offerte sono al vaglio del Comune. Al momento il servizio viene gestito in proroga da un anno dalla Ladisa.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui