Agenti della Questura di Foggia hanno notificato un provvedimento di Daspo (il divieto di assistere a manifestazioni sportive) nei confronti di cinque ultrà del Foggia Calcio, di età compresa tra 22 e 30 anni, protagonisti di violenze prima della gara Foggia-Frosinone del 28 dicembre scorso. Il provvedimento, firmato dal questore di Foggia, Mario Della Cioppa, inibisce per cinque anni ai cinque ultrà l’accesso ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive calcistiche, con contestuale obbligo di firma in Questura a Foggia nelle giornate in cui avranno luogo gli incontri del Foggia Calcio, sia in casa che in trasferta.

Due ultrà erano stati già arrestati il 30 dicembre scorso per avere tentato di entrare in contatto con i supporter del Frosinone lanciando pietre contro le forze dell’ordine che stavano tenendo le due tifoserie a distanza. Nella stessa circostanza un funzionario di polizia era rimasto lievemente ustionato ad una gamba per lo scoppio di una bomba carta.

aqpfacile.it
progettoimmobiliaresrl.com
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here