lapugliativaccina.regione.puglia.it

Sabato pomeriggio, a Bari, la Polizia di Stato ha tratto in arresto Muja Eduart, albanese di 35 anni, e Kovaci Artan, 36enne albanese, entrambi incensurati, ritenuti responsabili di possesso di documenti di identificazione falsi.
Nell’ambito degli ordinari servizi di controllo del territorio, i poliziotti della Squadra Volante hanno notato, nel quartiere Poggiofranco, nel parcheggio di un noto centro commerciale, due persone che si aggiravano con fare sospetto tra le auto in sosta.
Sottoposti a controllo, entrambi sono stati trovati in possesso di documenti falsi, in particolare carta d’identità e patente di guida rilasciati da autorità greche; i documenti erano intestati a cittadini greci ma sugli stessi era applicata la foto dei due cittadini albanesi. A seguito di perquisizione, gli agenti hanno rinvenuto anche i documenti originali dei due arrestati, passaporto e carta d’identità rilasciati da autorità albanesi.
Chieste spiegazioni in merito al possesso dei documenti falsi, i due hanno riferito di averli acquistati in Albania, pagando un corrispettivo di 300 euro, con l’intenzione di utilizzarli per recarsi in Inghilterra.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui