Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

“Inizia un ciclo di partite importanti. Adesso abbiamo l’Empoli, una squadra forte. Abbiamo tutte le potenzialità per fare una grande partita”: così il tecnico del Bari, Fabio Grosso, ha presentato la sfida di domani contro i toscani al San Nicola.

“Vogliamo dare continuità ai risultati positivi – ha aggiunto – sapendo che la gara di domani è molto impegnativa. Abbiamo tutte le carte in regola per voler mettere in difficoltà avversari di primissimo ordine, costruiti per un obiettivo ben dichiarato. Sarà una partita fra due squadre brave e che vogliono primeggiare. Rispetto all’andata, affronteremo un Empoli diverso. Ha cambiato il modo di giocare e alla forza degli attaccanti ha abbinato tanta qualità in mezzo al campo”. Grosso ha poi elogiato l’olandese Anderson “un ragazzo che ha delle potenzialità enormi che gli permettono di occupare varie zone del campo. È del 1995, deve maturare. È un giocatore nostro, un patrimonio di questa società, ma quest’attenzione dal mercato (richiesto da Benfica e club di A) non lo aiuta”.

Infine potrebbe giocare in difesa, nella linea a tre, il nuovo acquisto Oikonomou: “Ha grandi qualità – ha concluso Grosso – e sarà importante nel nostro percorso”. Nel Bari giocherà Micai tra i pali, dietro Oikonomou e Diakitè, Sabelli e D’Elia terzini, a centrocampo Basha, Petriccione e Henderson (o Iocolano), in avanti Improta, Galano e Floro Flores (o Kozak). Non saranno convocati Cassani, Morleo e Salzano (in partenza), mentre Nené è infortunato e Tello squalificato.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui