Cabtutela.it
acipocket.it

Era a bordo di un motorino con cilindretto di accensione forzato, senza targa e con il numero di telaio abraso. Per questo motivo è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Andria un ragazzo di 24 anni, M.A., marocchino, senza fissa dimora in Italia, per aver alterato ogni elemento identificativo del veicolo, evitando così di essere accusato di furto: l’accusa degli inquirenti, infatti, è di riciclaggio.

Il marocchino è stato intercettato in contrada Villa d’Urso da una gazzella dei Carabinieri. L’uomo, dopo aver tentato un breve ed inutile fuga, è stato bloccato. I militari, dopo aver condotto nella caserma di viale Gramsci il malvivente, hanno verificato che il numero di telaio era stato accuratamente abraso, rendendo difficoltosa l’identificazione documentale del mezzo. Le ulteriori attività di laboratorio sul telaio, comunque, renderanno possibile l’individuazione del legittimo proprietario, cui verrà restituito il ciclomotore. Il marocchino, invece, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Trani.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui