Cabtutela.it
acipocket.it

Dopo Roma, Milano e Catania è attiva anche a Bari l’applicazione per smartphone e tablet della polizia di Stato “You Pol”. L’app ha lo scopo di mettere in contatto soprattutto i giovani con la sala operativa della Questura per segnalare (anche anonimamente) episodi di bullismo o lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Si potrà denunciare digitando sullo schermo un breve messaggio testuale o mediante foto sul proprio dispositivo con la geo-localizzazione (tramite Gps) del luogo in cui è avvenuto l’episodio. Inoltre “You Pol” consente di effettuare una chiamata di emergenza (112 e 113).

Dallo scorso novembre sono circa 20 mila i download e quasi 300 le segnalazioni giunte alle sale operative di Roma, Catania e Milano. Il servizio è disponibile alle piattaforme di Apple Store, per i sistemi operativi IOS, e Play Store, per i sistemi operativi Android. “Ormai gli sms sono desueti – spiega nel video Elisa Monsone, commissario capo – questo nuovo sistema risulta più efficace”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui