Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

“Alla fine ce lo aspettavamo. Perché ormai questa zona è diventata terra di nessuno e le rapine sono all’ordine del giorno”. A parlare con Borderline24 è un commerciante del Libertà, tra via Crispi e via Brigata Regina. Una zona dove regna il coprifuoco dalle 18, come già documentato pochi giorni fa su questa testata. Una zona dove da mesi residenti e commercianti lanciano appelli al sindaco, alle forze dell’ordine, ma per il momento regna la paura.

L’ultima rapina ieri sera: “Erano le 19.45 – ci racconta il commerciante – se ne era appena andata una cliente. L’ultima della giornata. Stavamo insomma per chiudere quando sono entrati due ragazzi, poco più che ventenni. Avevano il volto coperto da un cappello e una sciarpa. Si vedevano solo gli occhi. Avevano una pistola e mi hanno minacciato: sono scappati con stecche di sigarette e l’intero incasso: circa 1200 euro in totale”.  I titolari dell’attività hanno allertato i carabinieri e presentato denuncia, consegnando anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza.

“Non sappiamo come dirlo – prosegue il commerciante – quante volte ripeterlo. Qui non si vive e lavora più”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui