I primi 19 bus su 54 acquistati sono stati consegnati e sono stati immessi in servizio. In particolare sulle navette del park and ride e sulle linee 16, 71 e 23. Si tratta di mezzi di ultima generazione, dotati di telecamere, ma soprattutto di tornelli per scongiurare i portoghesi. Tornelli che però in alcuni casi non sono stati montati, in altri non sono ancora attivi, in attesa di una sperimentazione che partirà in primavera, tra marzo e aprile.

L’Amtab, su disposizione del Comune, ha quindi deciso di immettere subito in servizio i nuovi pullman anche per mandare finalmente in rottamazione le vecchie carrette con oltre vent’anni di età, ma per la lotta all’evasione bisognerà attendere ancora qualche mese. Il tempo che arrivino tutti i 54 mezzi acquistati e che l’amministrazione avvi una campagna di sensibilizzazione, prima dell’attivazione dei tornelli che, come avviene in tutte le città del mondo, si apriranno solo ed esclusivamente se si timbrerà il ticket.

L’azienda e il Comune hanno deciso di attendere anche perché bisognerà “educare” i passeggeri a salire esclusivamente da un lato: le restanti porte dovranno rimanere necessariamente chiuse. A bordo per i primi tempi saliranno controllori e vigili.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here