Cabtutela.it
Aproli

L’Amiu Puglia risponde a una serie di segnalazioni arrivate riguardo la postazione dei cassonetti di via Stefano Jacini a Bari.

“Sono arrivate numerose segnalazioni – spiega l’azienda di igiene urbana – in merito alla soppressione della postazione in corrispondenza del 72. Amiu Puglia non ha spostato  la postazione né tanto meno autorizzato terzi a farlo. Abbiamo già richiesto alla polizia municipale di apporre i cartelli di divieto di sosta in corrispondenza della vecchia postazione al fine di poterla prontamente rispristinare, ciò che allo stato è precluso dalla presenza di autovetture in sosta. Al termine delle verifiche tutt’ora in corso si procederà a presentare denuncia contro ignoti alla competente autorità giudiziaria. Le posizioni delle postazioni di cassonetti vengono definite da Amiu all’interno di un progetto di localizzazione che non può essere arbitrariamente ed individualmente modificato, peraltro, i cassonetti sono di proprietà dell’Amiu, la sottrazione degli stessi determina quindi un’appropriazione indebita di beni pubblici, perseguibile anche penalmente”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui