Sorride, il Bari di Fabio Grosso dopo la terza vittoria consecutiva. Dopo due successi di misura, pesanti, con Frosinone e Cremonese, la squadra biancorossa è tornata a subire gol ma ha saputo soffrire sul campo di una Ternana a caccia di punti per lasciare l’ultimo posto. E alla fine ha portato a casa una vittoria tutt’altro che scontata. “C’erano tutte le condizioni per fare una brutta figura – ha commentato Grosso – invece, siamo stati presenti in una partita difficile. Abbiamo comandato il gioco, nel primo tempo con un pizzico di tensione in più ed il possesso è risultato più sterile. Nella ripresa, siamo rientrati più sciolti e incisivi.  Sono contento per la prestazione e per la vittoria”.

L’allenatore del Bari non pensa però alla classifica, che vede il Bari appaiato al Palermo al terzo posto con 44 punti: “Non serve guardarla adesso. Serve continuare a lavorare ed avere equilibrio quando le cose vanno bene ma soprattutto quando vanno male, perché mi sto accorgendo che tutte le squadre hanno delle difficoltà. Chi riuscirà a gestire meglio questi momenti, conquisterà posizioni migliori”.

Martedì si torna in campo per il turno infrasettimanale. Al San Nicola arriverà lo Spezia: “E’ un impegno ancora più temibile perché loro oggi stanno riposando e noi, invece, dobbiamo fare un tragitto ancora lungo per tornare a Bari”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here