aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

La polizia a Corato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare di ripristino della custodia cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Trani nei confronti di Sabino Tarricone, 37enne con precedenti, ritenuto responsabile della violazione del divieto di mantenere una distanza non inferiore a 500 metri da una donna (già vittima di atti persecutori) .

L’uomo è già imputato di atti persecutori, lesioni personali aggravate, violazione di domicilio, danneggiamento, detenzione e porto in luogo pubblico di una pistola con matricola abrasa tutti commessi in danno di una donna, per i quali l’8 luglio scorso fu arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare.

Il 1 Febbraio scorso, Tarricone è stato giudicato meritevole dell’applicazione di una misura cautelare meno afflittiva della custodia domiciliare, pertanto è stato posto in libertà, ma con l’obbligo di mantenere una distanza non inferiore a 500 metri dalla vittima, dal suo luogo di residenza o dimora ovvero dal luogo di lavoro, dai parenti e dalle persone conviventi, nonché divieto di comunicare con loro.
Nonostante il periodo trascorso in detenzione domiciliare e il beneficio successivo ottenuto, l’uomo avrebbe perseverato nella sua condotta persecutoria, violando i divieto a cui era sottoposto, al punto che la vittima era costretta a richiedere l’intervento dei poliziotti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui