Cabtutela.it
acipocket.it

Il mondo accademico barese si schiera per il voto di domenica prossima e lo fa dichiarando il proprio sostegno all’avvocato penalista, Michele Laforgia, candidato come capolista con Leu. Cento tra professori e ricercatori hanno firmato un documento oggi:

“L’istituzione universitaria  pubblica – si legge – e gli enti di ricerca pubblici devono essere un volano per la libera circolazione delle idee e per migliorare la qualità della vita. Solo la ricerca e la formazione possono assicurare a tutti l’opportunità di progredire. Sono necessari maggiori finanziamenti e ancor prima deve essere riformata la nostra università. Mortificata dalla riforma Gelmini e da atti normativi che hanno prodotto una impropria e imbarazzante deriva aziendalistica, l’università pubblica deve tornare a creare alte competenza al servizio della comunità, far avanzare la scienza, formare i cittadini del futuro. L’università pubblica è una risorsa per lo sviluppo del paese e non una spesa. Siamo, quindi, per una valutazione del sistema universitario che premi i più meritevoli e dia pari opportunità a tutti perché premiare i più bravi non può essere fatto a danno degli altri. Il crescente numero di precari – è scritto ancora – oggi presente nell’università, l’incertezza di sistema rendono impossibile una reale programmazione, come  testimoniano anche le statistiche: il numero dei laureati, in Italia, è il più basso in Europa ed è in aumento, invece, il numero di studenti che migrano nelle zone più ricche del paese o vanno nelle università private. Sono questi gli esiti disastrosi della politica perpetrata negli ultimi decenni. La necessità di aprire e valorizzare l’università a giovani studiosi, è improrogabile. Anche per questa ragione siamo convinti che il sistema universitario pubblico, in particolare quello meridionale, debba avere oggi in Parlamento voci autorevoli, sensibili alla ricerca e alla formazione. Sapere che uno studente, brillantemente formatosi nell’Ateneo barese, con il quale ha avuto recentemente rapporti di collaborazione in ambito didattico, cresciuto nel nostro territorio, conoscitore attento alle questioni come è l’avvocato Michele Laforgia, candidato nella Lista Liberi e Uguali, è  per noi motivo di profonda soddisfazione e di speranza. Per questo noi lo voteremo”.

Di seguito le firme di chi ha aderito:

Pasquale Acquafredda – Uniba

Irene Albamonte  – Uniba

Vito Amoruso – Uniba

Mario Andreassi – Uniba

Leonardo Angelini – Uniba

Angela Barbanente – Poliba

Roberto Bellotti – Uniba

Giuseppe Bonifacino – Uniba

Stefano Bronzini – Uniba

Lorella Bosco – Uniba

Maura Buttiglione – Uniba

Francesco Cafagna – I.N.F.N.

Rocco Campobasso – Uniba

Davide Canfora – Uniba

Irena Canfora – Uniba

Claudia Corfiati – Uniba

Laura Carnevale – Uniba

Giuseppe Cascione – Uniba

Vito Cascione  – Uniba

Marina Castellaneta – Uniba

Stella Maria Castellaneta – Uniba

Michele Castellano – Uniba

Irma Ciccarelli – Uniba

Cristina Consiglio – Uniba

Maria Francesca Costabile – Uniba

Nicola Costantino – Poliba

Renata Cotrone – Uniba

Nancy Debenedetto – Uniba

Alessandro Dell’Erba – Uniba

Piero Dellino – Uniba

Maria Concetta De Pinto – Uniba

Marina de Tommaso – Uniba

Giovanna Devincenzo – Uniba

Domenico Di Bari – Uniba

Isabella Di Liddo – Uniba

Paolo Dilonardo – Uniba

Rosalba Dimundo – Uniba

Massimo Di Rienzo – Uniba

Grazia Distaso – Uniba

Francesco Domenico D’Ovidio – Uniba

Tiziana Drago – Uniba

Lea Dirante – Uniba

Piero Favia – Uniba

Francesco Fiorentino – Uniba

Annamaria Fornelli – Uniba

Elisa Fortunato – Uniba

Maristella Gatto – Uniba

Alessandra Giannelli – Uniba

Maria Grano – Uniba

Olimpia Imperio – Uniba

Marie-Thérèse Jacquet – Uniba

Nicola Laforgia – Uniba

Sara Laviosa – Uniba

Achiropita Lepera – Uniba

Angela Lombardi – Uniba

Silvia Lorusso – Uniba

Sandra Lucente – Uniba

Tommaso Maggipinto – Uniba

Annarosa Mangone – Uniba

Luigi Masella – Uniba

Antonella Maselli – IRCCS, Roma

Annalisa Mastroserio – Unifg

Nicola Martinelli – Poliba

Pier Paolo Martino – Uniba

Fabio Mavelli – Uniba

Carlo Moccia – Poliba

Maria Mininni – Unibas

Francesco Saverio Minervini – Uniba

Silvana Milella – Poliba

Michele Montemurro – Poliba

Antonio Moretti – CNR

Salvatore My – Uniba

Salvatore Vitale Nuzzo – Uniba

Rosa Otranto – Uniba

Rossella Pagliarulo- CNR

Domenica Pasculli – Uniba

Daniele Maria Pegorari – Uniba

Franco Perrelli Unito

Massimo Pinto – Uniba

Maurizio Polemio – CNR

Barbara Poliseno – Uniba

Alessio Pollice – Uniba

Ida Porfido – Uniba

Maria Grazia Porcelli – Uniba

Francesco Prota – Uniba

Maria Rosaria Provenzano – Uniba

Ines Ravasini – Uniba

Anna Rinaldi – Uniba

Ezio Ritrovato – Uniba

Rocco Roma – Uniba

Renata Roncali – Uniba

Raffaele Ruggiero – Uniba

Stefania Rutigliano – Uniba

Francesca Santaloia – CNR

Stefania Santelia – Uniba

Angela Bianca Saponari – Uniba

Gino Satta – Uniba

Ugo Serani – Uniba

Marina Silvesrini – Uniba

Lucia Sinisi – Uniba

Pietro Sisto – Uniba

Paolo Spinelli – Uniba

Alessandra Squeo – Uniba

Antonio Stramaglia – Uniba

Sebastiano Stramaglia – Uniba

Ernesto Toma – Uniba

Luisa Torsi – Uniba

Pietro Totato – Uniba

Rosamaria Trizzino – CNR-IRPI

Giovanna Valenti – Uniba

Francesca Vessia – Uniba

Gianfranco Viesti – Uniba

Riccardo Vìel – Uniba

Giacomo Volpe – Uniba

Roberto Voza – Uniba

Federico Zecca – Uniba

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui