Va ai ragazzi delle associazioni circolo “Arci 1984” e #mentiCreattive, gestori capofila del Laboratorio urbano “Officine Ufo”, il premio di Personaggio casamassimese del 2017. Sono loro, per i sette membri della commissione, a spiccare fra i vincitori di categoria (cultura, arte-spettacolo, sport, attività produttive e impegno sociale-tutela dell’ambiente) quali punto di riferimento luminoso per la comunità e modello di ottimismo e impegno verso il proprio paese “coinvolgendo – recita la motivazione – i giovani nella progettazione e costruzione di piazze culturali in cui crescere dal punto di vista culturale e sociale.”

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

La cerimonia conclusiva del Premio, ideato e organizzato da sei anni dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune di Casamassima, si è svolta venerdì 2 marzo. I vincitori di categoria sono l’Università delle tre età – Unitre Casamassima (Cultura), le associazioni #mentiCreattive e circolo Arci 1984 (Arte-Spettacolo), la Stramaxima (Sport), “L’apicoltore del Paese Azzurro di Pasquale Cristantielli” (Attività produttive), Donato Saponaro, medaglia d’argento al valore di Marina (Impegno sociale-Tutela dell’ambiente).

Menzioni speciali per Nicola Pastore e “Amo Casamassima”, il compositore Enzo Bellomo, il geologo, aritigiano e musicista Francesco Bianco, l’associazione. musicale Amadeus e l’asd “V. De Cataldo” oltre al sub Commissario Giovanna Zampetta.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here