I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bari con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza hanno sequestrato 15.830 kg di scarti di carta e cartone.
Il carico, trasportato su un autoarticolato bulgaro proveniente dalla Grecia, aveva quale mittente una ditta svizzera con sede a Losanna e destinatario una società della provincia di Lucca.
Dall’esame della documentazione e dal controllo fisico della merce si è accertato che il gestore della spedizione ha violato varie disposizioni della normativa europea tra le quali l’obbligo, per tali spedizioni, di essere accompagnate da specifiche informazioni circa l’origine, la destinazione, l’itinerario e la tipologia di trattamento cui assoggettare i rifiuti nel luogo di destinazione.
Il legale rappresentante della società importatrice è stato denunciato all’autorità giudiziaria quale responsabile del reato di traffico illecito di rifiuti.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here