Cabtutela.it

“La stabilizzazione del personela sanitario regionale è una nostra priorità”, parola di Michele Emiliano. Il governatore pugliese rassicura i 1.680 lavoratori precati e i sindacati, le stabilizzazioni – dopo aver incassato il via libera del ministero dell’Economia – avverranno nel più breve periodo possibile.

Domani, 4 aprile, inizieranno gli incontri tra il dipartimento regionale della Salute e i indacati: “La stabilizzazione del personale sanitario regionale è prioritaria per il governo regionale e l’incontro di domani tra la struttura tecnica del dipartimento Salute e i sindacati sarà un passo decisivo per l’avvio delle procedure”, spiega Emiliano

Domani si discuterà del cronoprogramma di stabilizzazione per le Asl. La struttura tecnica regionale è al lavoro con le aziende e gli enti del servizio sanitario regionale per definire il percorso, che ha come passaggio immediato la definizione degli elenchi degli aventi diritto alla stabilizzazione. “Da subito – spiegano dalla Regione Puglia – si avvieranno gli atti necessari per l’inserimento del personale nelle strutture, attraverso la approvazione ultimativa delle dotazioni organiche, preliminare alla definitiva stabilizzazione del personale precario”. Ogni Asl dovrà fornire la lista dei propri aventi diritto sulla scorta di quanto definisce il decreto Madia.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui