Cabtutela.it
acipocket.it

“Da questa sera, sul lato maggiormente utilizzato dai pedoni, è in funzione un impianto di illuminazione temporaneo costituito da 17 proiettori led da 48 watt ciascuno, in rinforzo a quello esistente ormai obsoleto ed irrimediabilmente riparabile nella sua interezza”.

L’assessore comunale ai Lavori Pubblici di Bari, Giuseppe Galasso, presenta le nuove luci andate in funzione da ieri sera nel sottopasso di via Quintino Sella. Si tratta però, come spiega, di un primo passo, perché il cambio definitivo dell’illuminazione arriverà successivamente.

“Il rifacimento totale verrà eseguito nei prossimi mesi – scrive Galasso in un post su Facebok -, entro l’estate, non appena aggiudicato l’appalto specifico pubblicato a fine anno scorso, a seguito di firma del contratto ed approvvigionamento materiali occorrenti. La scelta di installare queste luci provvisorie, scaturisce dall’esigenza di elevare nell’immediato i livelli di illuminazione in considerazione dei disagi percepiti dagli utenti, peraltro oggetto di molteplici segnalazioni. Successivamente all’esecuzione del nuovo impianto di illuminazione totale, i proiettori temporaneamente installati, saranno smontati e rimontati nella loro collocazione definitiva all’interno del sottopassaggio ciclopedonale “Marconi”, per il quale abbiamo programmato un potenziamento dell’impianto di illuminazione esistente, in modo da risolvere la percezione di insicurezza per scarsa luminosità che alcuni utenti hanno riferito”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. Devono aggiungere le telecamere perché è un percorso insicuro anche alle 14:15 quando lo percorrono diversi immigrati tra cui alcuni stupidi che infastidiscono i passanti.

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui