Cabtutela.it
acipocket.it
amgasbari

Una prova generale per Tricolori ed Europei, ma anche una giornata per ricordare un grande amico e innamorato di sport. Il 9° Trofeo Paolo Pinto Nuoto Master è alle porte: start il 15 aprile alle ore 9,00 con ben 51 società italiane con al seguito oltre 650 atleti che si sfideranno nella piscina olimpionica del Cus Bari. La manifestazione, organizzata dal Centro Universitario Sportivo Bari in collaborazione con l’Associazione Albatros progetto Paolo Pinto Onlus è inserita nel circuito Super Master delle gare ufficiali della Federazione Italiana Nuoto ed è il primo meeting regionale in vasca lunga (50mt coperta).

Il prestigioso trofeo è dedicato alla memoria dell’avvocato Paolo Pinto, campione del Cus Bari e indimenticabile primatista mondiale di nuoto di gran fondo. Undici le gare in programma, fra cui quella degli 800 stile libero. “Un omaggio ulteriore alla memoria di Paolo, che proprio in quella competizione si era imposto ai vertici nazionali, nella sua carriera – ricorda Angela Pinto, moglie del grande Paolo, scomparso nel 2004 – Tutti lo ricordano per le traversate in mare che lo hanno consacrato primatista mondiale di gran fondo. Non tutti, però, sanno che nella sua carriera è stato anche ai vertici nazionali sulle distanze dei 400 e dei 1500 mt. stile libero in vasca”

“Paolo – spiega il Presidente del CUS Bari Giuseppe Seccia – attraversava la Manica, il Canale di Otranto, gli spazi azzurri del Mediterraneo Occidentale come un condottiero. Paolo ha portato sempre addosso e nel cuore i colori del Cus Bari, società nella quale è cresciuto e in cui poi ha fatto crescere non solo nuotatori, rappresentando un punto di riferimento ed uno stimolo per generazioni di atleti.”

Per le società provenienti dal sud Italia il Trofeo Paolo Pinto è anche l’occasione per una prova in vasca lunga, prima dei Campionati Italia a Palermo dal 10 al 15 luglio e dell’europeo in programma a Krant nel prossimo mese di settembre.

Non mancheranno atleti italiani di alto livello, come Mariapia Longobardi, pluriprimatista italiana, e Mauro Manno dell’Adriatika.

I primi tre atleti per stile e categoria saranno premiati con medaglie. Alla società vincitrice verrà assegnato il “9° Trofeo Paolo Pinto Nuoto Master”. Le prime cinque  società partecipanti saranno premiate con coppe e targhe. In caso di pari punteggio varrà la miglior prestazione maschile assoluta. Alla migliore prestazione tecnica maschile e femminile assoluta verrà assegnato un premio del valore di cento euro. Agli atleti maschile e femminile più anziani verrà consegnata una targa. Alla migliore combinata dei 100 stile e 800 stile libero maschile e femminile verrà assegnato una targa “Combinata Paolo Pinto”.

La manifestazione sarà chiusa dalla staffetta 4×100 mista, divisa per gruppi di età, cui seguirà la premiazione alle ore 18 circa, alla presenza delle autorità e degli sponsor che, nel nome di Paolo, hanno scelto ancora una volta di supportare la manifestazione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui